Dal 2015 al 2020 Kidea ha realizzato per l’Aeroporto Internazionale di Napoli campagne di comunicazione, come il lancio del tool di ricerca voli FlyMo, il programma fedeltà Fly You, il riposizionamento dei Parcheggi Ufficiali. Ha lavorato a progetti di comunicazione sui servizi dell’aeroporto e realizzato campagne di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente. Ha curato la gestitone dei social media e ideato e realizzato un progetto di comunicazione digital per il lancio del nuovo volo diretto Napoli-New York della United Airlines con un contest online e una caccia al tesoro in giro per la città. Ha ideato e realizzato una serie di eventi come Aeroporte aperte, un evento gratuito per famiglie e bambini per far vivere alla comunità locale la vita aeroportuale. Inoltre, ha realizzato le segnaletiche all’interno dell’aeroporto per rendere il percorso dei passeggeri più sicuro e intuitivo.

La società di gestione dell’Aeroporto

GE.S.A.C. S.p.A. – Gestione Servizi Aeroporti Campani – è stata costituita nel 1980, a maggioranza pubblica, su iniziativa del Comune di Napoli, della Provincia di Napoli e dell’Alitalia (la quota di quest’ultima è stata successivamente rilevata dalla SEA di Milano). Nell’agosto del 1997, gli enti pubblici azionisti hanno ceduto alla BAA, gruppo inglese leader nel mondo nella gestione aeroportuale, ognuno, il 35% delle azioni in proprio possesso.

Con l’acquisizione del pacchetto azionario di maggioranza da parte di BAA, lo scalo di Napoli è il primo aeroporto italiano ad essere privatizzato.

Nel dicembre 2010, F2i – Fondi Italiani per le Infrastrutture – SGR acquisisce la maggioranza azionaria di GESAC.

Nel febbraio 2015 F2i firma un accordo di vendita del 49% di F2i Aeroporti S.p.A. alla cordata composta da Ardian (60%) e Credit Agricole Assurances (40%). A seguito di questa cessione F2i Aeroporti ha cambiato la sua denominazione sociale in 2i Aeroporti Spa.

Il 24 ottobre 2019 è stato sottoscritto l’atto di fusione per incorporazione di Aeroporto di Salerno spa in GE.S.A.C. S.p.A., dando via alla nascita di un sistema aeroportuale campano integrato e complementare.